Come è fatto l’occhio e come funziona la nostra visione?

come è fatto l'occhio

Ti sei mai chiesto come è fatto l’occhio umano e come funziona?
La vista fa parte dei cinque sensi e ad ognuno di essi corrisponde un organo di senso. Gli occhi per la vista, le orecchie per l’udito, la bocca per il gusto, il naso per l’olfatto e, infine, la pelle per il tatto. Ognuno di essi permette all’uomo di interagire con il mondo esterno, persone, cose, animali e tutto ciò che quotidianamente ci circonda.

Come è fatto l’occhio umano? Tutte le componenti!

L’occhio è tra gli organi di senso più importanti soprattutto per complessità e funzione. Per dare un’idea di ciò basti pensare che è in grado di assorbire, ed allo stesso tempo elaborare, circa dieci milioni di informazioni al secondo.
Vediamo nel dettaglio quella che è l’anatomia e la funziona dell’occhio. Partiamo da quelle che sono le sue principali componenti: la pupilla, l’iride, la sclera, la congiuntiva, la cornea, il cristallino, la retina, la macula, l’umor vitreo, il nervo ottico e l’umor acqueo. Ognuna di esse ha una specifica funzione che, in armonia tra loro, interagiscono creando un delicato sistema.

come è fatto l'occhio

La pupilla si trova al centro dell’occhio e permette alla luce esterna di entrare, l’iride ha invece la funzione di controllare la quantità della luce che passa dalla pupilla. La sclera è la zona bianca intorno alla pupilla. La congiuntiva è un tessuto che protegge l’occhio e ne mantiene l’umidità oltre che separare le ciglia dal bulbo; la cornea, dalla forma di una cupola, protegge sia la pupilla che l’iride; il cristallino è una lente dietro l’iride. La retina, invece, grazie ai milioni di fotorecettori al suo interno, ha la funzione di convertire la luce in segnali elettrici e inviarli al cervello tramite il nervo ottico. La macula si trova vicino al centro della retina; l’umore vitreo non è altro che una sostanza gelatinosa che riempie l’occhio e ne garantisce la giusta umidità.
Il nervo ottico ha la funzione di trasportare i segnali che riceve dall’occhio direttamente al cervello dove poi vengono processati e viene creata l’immagine; l’umor acqueo, infine, è un liquido che contribuisce alla forma rotonda dell’occhio mantenendo anche la pressione dello stesso stabile.

Come funziona? Un sistema complesso e affascinante

Come possiamo intuire la struttura dell’occhio è tanto complessa quanto affascinante, ogni componente ha una precisa funzione che, lavorando in armonia tra loro, creano un sistema perfetto che ci permette di interagire con il mondo esterno. Dopo che abbiamo visto la struttura vediamo come funziona l’occhio umano. Un complesso processo ci permette di vedere ciò che accade intorno a noi, una serie di passaggi che coinvolgono l’occhio e il cervello. Più nel dettaglio si tratta del percorso retino-corticale che dall’occhio arriva fino al cervello. Ciò che vediamo è frutto della luce dell’ambiente circostante che viene assorbita dall’occhio, questa viene raccolta dalla cornea e trasmessa direttamente al cervello grazie al nervo ottico. Tutto ciò significa che per vedere un qualsiasi oggetto abbiamo bisogno di una qualsiasi forma di luce, naturale o artificiale che sia. Grazie alla luce che entra attraverso la pupilla che si genera quel processo, che, di concerto col cervello, ci permette la visione delle cose.

ItalianOptic è il tuo ottico di fiducia, vieni a scoprire tutti i modelli nei nostri punti vendita!

Altri articoli

Yves saint Laurent

Yves Saint Laurent

La storia, le curiosità e lo stile inconfondibile di Yves Saint Laurent La storia Fondato nel 1961 da Yves Saint Laurent e il suo partner

Read more >