Il galateo degli occhiali da sole

Galateo degli occhiali da sole

Gli occhiali da sole donano un tocco più raffinato o più elegante al proprio outfit durante tutto l’anno. Una moda che si è enfatizzata in questi ultimi anni è quella di portarli in inverno, quando non ci sono giornate di sole o addirittura tra gli adolescenti si è diffusa la tendenza di portare gli occhiali anche in discoteca al buio, perché danno un tocco più “cool”. Sapete che esiste il galateo degli occhiali da sole? Infatti, se si indossano in modo inappropriato, potrebbero risultare inopportuni.

Scopriamo insieme le regole del galateo degli occhiali!

Quando si sta parlando con una persona è buona educazione togliersi gli occhiali da sole. Durante il dialogo è importante fissare con lo sguardo la persona che sta parlando di fronte a noi, senza gli occhiali da sole, perché potrebbe risultare un atteggiamento irrispettoso.

Gli occhiali da sole devono essere utilizzati con criterio, in base alla situazione in cui ci troviamo. Se siamo al ristorante e teniamo gli occhiali in testa oppure li posiamo sul tavolo, questo è un atteggiamento considerato poco delicato.

Al contrario, quando ci troviamo in questi contesti è opportuno riporli nella loro custodia, soprattutto quando si entra in un luogo al chiuso.

Se si sta per scattare un selfie o una foto e nessuna delle persone presenti indossa gli occhiali, è bon ton non metterseli, portando rispetto per gli altri.

Essendo accessori costosi, è importante proteggere gli occhiali da eventuali graffi, deformazioni o rotture. Come? Riponendoli in custodia. Soprattutto è indispensabile non giocare con le stanghette né tantomeno metterle in bocca oppure utilizzarle come antistress, perché la funzione principale degli occhiali è quella di ripararci dal sole!

ItalianOptic è il tuo ottico di fiducia, vieni a scoprire tutti i modelli nei nostri punti vendita!

Altri articoli

Yves saint Laurent

Yves Saint Laurent

La storia, le curiosità e lo stile inconfondibile di Yves Saint Laurent La storia Fondato nel 1961 da Yves Saint Laurent e il suo partner

Read more >